Miglioramento Antisismico

Problema

Gli edifici situati in zone sismiche di a rischio elevato devono poter sopportare eventi sismici che potrebbero causare danni di vario ordine e grado a persone e cose.

Gli edifici potrebbero riportare danni irreparabili che, oltre a provocare tragiche conseguenze alle persone, si potrebbero estendere a impianti, macchinari, attrezzature, prodotti e altri beni materiali.

L’obiettivo

Gli interventi di miglioramento sismico servono ad aumentare la sicurezza strutturale e impiantistica esistente e ad accrescere la capacità di resistenza delle strutture esistenti agli eventi sismici di vario grado.

Come agire

Il progetto di Miglioramento dovrà riguardare tutte le parti della struttura e gli interventi dovranno essere eseguiti con la massima cura da personale specializzato. Il tipo di intervento, le tecniche esecutive, i materiali ed i dispositivi impiegati dipendono da vari fattori tra i quali ad esempio:

• grado di miglioramento obiettivo;
• aspetti architettonici da salvaguardare;
• risultati della qualificazione e valutazione della sicurezza; ecc.

Gli interventi da noi progettati e realizzati hanno lo scopo di indurre, in presenza di eventi sismici, l’efficace resistenza dei vincoli tra gli elementi che compongono le varie parti dell’edificio in modo da evitarne lo spostamento, il crollo, l’eccessivo danneggiamento.

Il progetto dell’intervento di miglioramento sismico comprende:

• Valutazione della sicurezza antisismica attuale della struttura e degli impianti tecnologici, valutazione delle carenze strutturali e livello di azione sismica per la quale vengono raggiunti gli Stati Limite di Collasso (SLC), di Salvaguardai della Vita (SLV) e/o lo Stato Limite di Esercizio del fabbricato (SLE);
• scelta motivata del tipo di intervento, delle tecniche e dei materiali;
• analisi strutturale previsionale delle caratteristiche dell’edificio dopo l’intervento;
• verifica della struttura post-intervento con determinazione del livello di sicurezza raggiunto.