Contabilizzazione Calore

Autonomia e Ripartizione delle spese negli impianti di riscaldamento centralizzati

Vi sono molte variabili che influiscono in modo rilevante sull’entità della spesa che le famiglie sostengono per l’energia.
Da un lato le tariffe ed i costi dell’energia sempre in aumento e dall’altro nuovi stili di vita che riducono i tempi trascorsi nella propria abitazione rendono necessaria una razionalizzazione dei consumi ed una più equa ripartizione delle spese tra chi consuma di più e chi consuma meno.

Questa necessità, maggiormente sentita nei condomini, può essere affrontata e risolta con i moderni sistemi di contabilizzazione che rilevano i consumi e calcolano gli addebiti non più su base millesimale.
Infatti oggi è possibile installare dispositivi che rilevano i consumi energetici di ogni singolo appartamento e ne ripartiscono, in modo automatico, la relativa spesa su ciascun condomino.

Con tali dispositivi si può:

• permettere a ciascun condomino di gestire in modo autonomo il proprio livello di riscaldamento e pagare in proporzione;
• ottimizzare l’entità della spesa complessiva riducendo consumi e costi di esercizio;
• ridurre l’entità dell’investimento necessario beneficiando degli incentivi previsti dalle normative vigenti.

In alcune Regioni italiane, l’installazione di tali dispositivi è già obbligatoria e prevista dalle normative locali (Lombardia e Piemonte) che anticipano la scadenza nazionale fissata per il 2016..